Vicino
Notizie

Dove può Crescere la Cannabis più Buona al Mondo?

Dove può Crescere la Cannabis più Buona al Mondo?

Joe Bastianich, diventato celebre in Italia soprattutto grazie al programma televisivo MasterChef e proprietario di numerosi ristoranti gastronomici nel mondo, ha recentemente condotto un servizio de Le Iene insieme a Gaston Zama, sulla recente legalizzazione della cannabis nello Stato di New York.

Il prodotto più venduto del mese su Amazon
Più Venduto # 1
Aps 576 Set di 3 posacenere in melamina nera, Ø 8 x 3 cm
Aps 576 Set di 3 posacenere in melamina nera, Ø 8 x 3 cm
Uso: questo posacenere in melamina fa scomparire la cenere con stile.; Materiale: la melamina è il materiale di base per questi eleganti posacenere.
6,99 EUR Amazon Prime

Il servizio, che potete visionare integralmente sul sito ufficiale, analizza in apertura il mercato della cannabis nella città di New York, visitando uno dei negozi “ufficiali” appena inaugurato e provvisto di licenza per esercitare, ma anche del mercato di strada, in uno dei tanti parchi di Manhattan dove è possibile acquistare cannabis alla luce del giorno, con “operatori” provvisti di banchetto e confezioni brandizzate.

Axel Bernabe, il deus ex machina della cannabis newyorkese

Il servizio continua con un’intervista ad Axel Bernabe, responsabile dell’Office of Cannabis Management dello Stato di New York, che prevede entrate per circa un miliardo di dollari l’anno, pari al 20% delle entrate derivanti dalla vendita legalizzata di cannabis. Bernabe continua affermando che dopo aver analizzato l’andamento della legalizzazione in Stati come la California, in cui la vendita è legale dal 2018, di non aver rilevato un aumento del consumo o altri effetti negativi sulla salute o sulla sanità pubblica, né sul consumo tra i più giovani.

Il prodotto più venduto del mese su Amazon

Inoltre, New York ha concesso licenze a piccoli agricoltori per contribuire all’economia locale non solo a quella dei grandi player. Bernabe continua sostenendo che il cambiamento è andare verso un consumo sicuro e di qualità, perché i consumatori sono sempre più attenti alla genuinità dei prodotti.

L’enorme biodiversità delle eccellenze italiane

Dopo aver fatto rifornimento, il noto chef, posizionato davanti la telecamera, inizia la sua degustazione analizzando le peculiarità delle varietà acquistate, sia di quelle legali che quelle acquistate per strada. E durante l’analisi delle varietà, Bastianich continua il servizio ponendo l’attenzione sull’ampia varietà di prodotti di eccellenza prodotti in Italia e conosciuti in tutto il mondo, come i pomodori San Marzano e Pachino, le olive pugliesi, i limoni di Sorrento, il bergamotto calabrese, il basilico genovese, il famosissimo prosciutto di Parma, il riso e la pasta oltre che i vigneti di altissima qualità sparsi praticamente in tutto lo stivale.

Dove può crescere la cannabis più buona al mondo?

Per cui a conclusione del servizio, Bastianich pone una domanda che fa senz’altro riflettere: dove si coltiverebbe secondo voi la cannabis più buona al mondo?

Il prodotto più venduto del mese su Amazon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *