Vicino
Notizie

Nuova Zelanda: Stop al Fumo entro il 2025

Nuova Zelanda: Stop al Fumo entro il 2025

La Nuova Zelanda ha approvato un piano per eliminare gradualmente il tabacco, imponendo un divieto unico al mondo. L’ultima legge approvata dal Parlamento stabilisce che il tabacco non potrà più essere venduto a chiunque nato dal 2009 in poi: ciò significa che l’età minima per l’acquisto di sigarette continuerà a salire gradualmente.

Il prodotto più venduto del mese su Amazon
Più Venduto # 1
Aps 576 Set di 3 posacenere in melamina nera, Ø 8 x 3 cm
Aps 576 Set di 3 posacenere in melamina nera, Ø 8 x 3 cm
Uso: questo posacenere in melamina fa scomparire la cenere con stile.; Materiale: la melamina è il materiale di base per questi eleganti posacenere.
6,99 EUR Amazon Prime

La presentazione di questo prodotto è stata realizzata con il plugin AAWP.

Il divieto di acquisto di sigarette per i ragazzi dai 14 anni in poi entrerà in vigore con il nuovo anno e tra 10 anni le persone sotto i 24 anni non potranno più comprare sigarette; tra 20 anni sarà vietato a chiunque sotto i 34, e così via. Quindi fra 50 anni, per chi volesse comprare un paio di sigarette dovrà essere almeno un ultrasessantacinquenne.

Intanto le autorità sanitarie sperano che il fumo si estinguerà ben prima di allora, l’obiettivo dichiarato infatti è quello di rendere la Nuova Zelanda libera dal fumo entro il 2025.

La nuova legge inoltre riduce ulteriormente il numero di rivenditori autorizzati a vendere tabacco, passando da circa 6.000 a 600. Infatti attualmente l’acquisto di sigarette e tabacco è consentito anche in supermercati e negozi generici, ma dal nuovo anno i prodotti da fumo potranno essere acquistati solo nelle tabaccherie specializzate.

Il prodotto più venduto del mese su Amazon

La presentazione di questo prodotto è stata realizzata con il plugin AAWP.

“Migliaia di persone vivranno vite più lunghe e più sane e il sistema sanitario guadagnerà 5 miliardi di dollari non avendo bisogno di curare le malattie causate dal fumo, come numerosi tipi di cancro, infarti e ictus” ha dichiarato la ministra della salute Ayesha Verrall.

In Nuova Zelanda la percentuale di fumatori è già in calo, passando dal 9,4% della popolazione nel 2021, all’attuale 8%, anche se è in aumento il numero di consumatori di sigarette elettroniche e tabacco riscaldato.

La norma inoltre sarà accompagnata anche da una serie di altre misure per rendere il fumo meno economico e accessibile, compresa una drastica riduzione della quantità di nicotina contenuta nei prodotti del tabacco.

Il prodotto più venduto del mese su Amazon

La presentazione di questo prodotto è stata realizzata con il plugin AAWP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *