Vicino
Notizie

Nuove Normative Tabacchi: l’Europa Fa Guerra al Fumo

Nuove Normative Tabacchi: l’Europa Fa Guerra al Fumo

Nuove normative sui tabacchi: l’Europa sul piede di guerra, niente più pacchetti da 10

Si parla da tempo di nuove normative inerenti il mondo dei tabacchi e le cose piano piano iniziano a muoversi. Pare che l’Europa abbia deciso di intraprendere una vera e propria guerra contro il fumo iniziando ad emanare direttive che non solo limiterebbero l’incentivo nei giovani al consumo di sigarette ma punirebbero i fumatori già avviati con immagini shock che occuperebbero quasi l’intero pacchetto di sigarette.

Il prodotto più venduto del mese su Amazon
Più Venduto # 1
Aps 576 Set di 3 posacenere in melamina nera, Ø 8 x 3 cm
Aps 576 Set di 3 posacenere in melamina nera, Ø 8 x 3 cm
Uso: questo posacenere in melamina fa scomparire la cenere con stile.; Materiale: la melamina è il materiale di base per questi eleganti posacenere.
6,99 EUR Amazon Prime

La presentazione di questo prodotto è stata realizzata con il plugin AAWP.

Ebbene, il primo passo per scoraggiare i giovani a intraprendere la strada del fumo è quella di abolire i pacchetti da 10 sigarette. Secondo l’Unione Europea è questo il primo passo da attuare. Il fatto che un pacchetto da 10 abbia un costo più abbordabile, è senz’altro un incentivo per i giovani a iniziare a fumare, pertanto si vedranno unicamente pacchetti da 20. In tal modo, il prezzo maggiore dovrebbe far passare la voglia ai giovani di fumare o di non iniziare affatto.

Altro punto, riguarda gli aromi. Niente più mentolo o vaniglia nelle sigarette perché inciterebbero i giovani. Non so se tale normativa coinvolgerà anche i filtri e le cartine aromatizzate ma presumo di no, almeno non subito.

Il prodotto più venduto del mese su Amazon

La presentazione di questo prodotto è stata realizzata con il plugin AAWP.

L’immagine che avvertirà dei pericoli del fumo potrebbe non occupare più il 65% del pacchetto di sigarette, ma ben il 75%. Praticamente rimarrà solo lo spazio per il nome della marca. Per quanto riguarda infine le sigarette elettroniche, le così dette e-cig, verrà lasciata autonomia ai singoli stati, di stabilire le proprie direttive in merito.

Non so se effettivamente tali misure contribuiranno a ridurre il numero dei fumatori, personalmente mi auguro di si. Molti si lamenteranno e avranno da ridire, ma a mio avviso, sono meglio direttive in questo senso piuttosto che i continui aumenti dei prezzi. Il guaio è che ci saranno anche quelli.

Il prodotto più venduto del mese su Amazon

La presentazione di questo prodotto è stata realizzata con il plugin AAWP.

3 Commenti

  • Onestamente nessuno di questi provvedimenti servirà a deincentivare il consumo di tabacco: per un fumatore due pacchi da 10 o uno da 20 non cambia e gli avvertimenti sul 75% della confezione avranno come unico effetto quello di imbruttire i pacchetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *