Vicino
Notizie

Consumo di Cannabis Post Pandemia Non ha Superato Livelli Pre-Covid

Consumo di Cannabis Post Pandemia Non ha Superato Livelli Pre-Covid

Dati governativi pubblicati questa settimana dall’Istituto Nazionale della Salute degli Stati Uniti indicano che il consumo di cannabis tra gli adolescenti è ai minimi storici, secondo quanto riferisce NORML.

Il prodotto più venduto del mese su Amazon
Più Venduto # 1
Aps 576 Set di 3 posacenere in melamina nera, Ø 8 x 3 cm
Aps 576 Set di 3 posacenere in melamina nera, Ø 8 x 3 cm
Uso: questo posacenere in melamina fa scomparire la cenere con stile.; Materiale: la melamina è il materiale di base per questi eleganti posacenere.
6,99 EUR Amazon Prime

La presentazione di questo prodotto è stata realizzata con il plugin AAWP.

Le informazioni provengono dall’ultima Indagine Nazionale sull’Uso di Droghe e Salute Mentale (SAMHSA). Sembra che poco più dell’11% dei ragazzi tra i 12 e i 17 anni abbia ammesso di aver consumato un prodotto a base di cannabis nell’ultimo anno. Naturalmente, c’è sempre la possibilità che questa percentuale sia superiore, visto che l’indagine si basa su auto-segnalazioni. Sebbene questo numero sia aumentato rispetto ai dati del 2020 e 2021, quando l’uso di cannabis tra gli adolescenti sembra aver raggiunto i minimi storici, rimane al di sotto dei livelli pre-pandemia (2019).

Allo stesso tempo, i dati rivelano che il 23% degli americani di età pari o superiore a 18 anni ha fatto uso di cannabis nel 2022. Più della metà ha ammesso di aver fumato marijuana almeno una volta nella vita.

I risultati sono in linea con le scoperte di diverse altre ricerche che hanno costantemente dimostrato che l’implementazione della legalizzazione della cannabis ad uso adulto non ha comportato un aumento dei tassi di consumo di marijuana tra i giovani, riporta NORML.

Come ha riportato High Times, dati recenti dall’Illinois hanno scoperto che gli adolescenti che vivono vicino a dispensari medici non sono più inclini a consumare cannabis. Doug Smith, direttore del Centro per la Ricerca e lo Sviluppo della Prevenzione dell’Università dell’Illinois a Urbana-Champaign, ha detto: “Dobbiamo combattere l’isteria secondo cui legalizzare la cannabis avrà un impatto eccessivo e diffuso sugli adolescenti per quanto riguarda i tassi e la prevalenza del consumo di sostanze” ha aggiunto Smith. “Semplicemente non è così.”

Il prodotto più venduto del mese su Amazon

La presentazione di questo prodotto è stata realizzata con il plugin AAWP.

In base a un rapporto pubblicato nel maggio 2023 dal Centro per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie (CDC) degli Stati Uniti, si è verificato un calo significativo nel consumo di cannabis tra gli studenti delle scuole superiori, con una riduzione del 30% dal 2011 al 2021.

Questo periodo è particolarmente degno di nota perché coincide con la legalizzazione della cannabis in quasi la metà degli stati americani. Inoltre, il rapporto evidenzia una diminuzione parallela nel numero di studenti che si considerano consumatori attuali di cannabis, con una percentuale che è diminuita in modo simile. Tutti questi ritrovamenti mostrano che l’allarmismo conservatore riguardo l’uso della cannabis in età adulta è errato. Legalizzare la marijuana non porta ad un aumento del consumo tra gli adolescenti.

Questi risultati dovrebbero rassicurare i legislatori e il pubblico che l’accesso alla cannabis per gli adulti può essere regolato legalmente in modo sicuro, efficace e che non influisce in modo significativo sulle abitudini di consumo dei giovani” ha commentato Paul Armentano, vicedirettore di NORML.

Durante la pandemia, si dice che l’uso di cannabis sia aumentato. Tutti erano rinchiusi in casa, spaventati e con poco altro da fare se non trovare un modo per andare avanti e gestire la situazione. Sebbene non ci sia nulla di male nell’usare la cannabis, il fatto che i numeri siano tornati ai livelli pre-pandemia potrebbe indicare che le paure pubbliche si sono in qualche modo placate e sono tornate alla normalità.

Il prodotto più venduto del mese su Amazon

La presentazione di questo prodotto è stata realizzata con il plugin AAWP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *