Vicino
Notizie

Centro di Ricerca Cannabis Inaugurato presso l’Università del Minnesota

Centro di Ricerca Cannabis Inaugurato presso l’Università del Minnesota

L’Università del Minnesota ha inaugurato la scorsa settimana il nuovo Centro di Ricerca sulla Cannabis, soli sei mesi dopo essere stata autorizzata dalla legge sulla legalizzazione della marijuana dello stato. Il centro, che fa parte della School of Public Health dell’università, si impegnerà a valutare l’impatto della legalizzazione della cannabis in Minnesota e fornirà consulenza ai responsabili politici per stabilire normative e pratiche ottimali per lo stato.

Il prodotto più venduto del mese su Amazon
Risparmi 2,00 EURPiù Venduto # 1
Borsello porta tabacco, cartine, filtri e accendino - Astuccio portatabacco di stoffa Maki
Borsello porta tabacco, cartine, filtri e accendino - Astuccio portatabacco di stoffa Maki
Leggero e facile da portare con sé in tasca, in borsa o nello zaino; È il regalo perfetto per gli amici che preferiscono le sigarette fai-da-te
15,99 EUR Amazon Prime

A maggio, il governatore Tim Walz ha ratificato la legge H. F. 100, che ha legalizzato l’uso della cannabis a scopo ricreativo per gli adulti dai 21 anni in su. Come parte della legislazione, i legislatori hanno incluso un’appropriazione annuale di 2,5 milioni di dollari per finanziare il centro, che sarà coperto dai proventi della tassazione sulla cannabis una volta che il mercato regolato della marijuana a scopo ricreativo sarà operativo. La professoressa Traci Toomey, esperta di politiche pubbliche sulla salute e specializzata nelle politiche di controllo dell’uso di sostanze, sarà la prima direttrice del Centro di Ricerca sulla Cannabis.

Siamo estremamente grati alla legislatura del Minnesota e al governatore Walz per la loro leadership e supporto nella creazione del primo centro di ricerca mai istituito in Minnesota focalizzato sulla cannabis qui alla School of Public Health” ha affermato Toomey in un comunicato della School of Public Health dell’università. “Sono entusiasta dell’opportunità di guidare il Centro di Ricerca sulla Cannabis e, insieme ai miei colleghi della School of Public Health, di condurre ricerche innovative sugli effetti sulla salute della legalizzazione dell’uso della cannabis da parte degli adulti su persone e comunità in tutto lo stato, includendo la prevenzione e il trattamento dei disturbi da uso di sostanze, questioni di equità, educazione e decriminalizzazione.”

Valutazione dell’impatto della legalizzazione della cannabis

L’università ha sottolineato che le conoscenze sull’impatto della legalizzazione della cannabis “sono limitate e incoerenti, dovute principalmente alla mancanza di valutazioni formalizzate, set di dati robusti e programmi di ricerca consolidati.” Il Centro di Ricerca sulla Cannabis (CRC) ha il compito di apprendere come i cittadini del Minnesota utilizzino la cannabis e come la legalizzazione della marijuana influenzi le persone e le comunità dello stato. Per guidare il suo lavoro, il CRC ha già stabilito diversi principi fondamentali tra cui:

  • Guidare la comunità scientifica nella ricerca sulla cannabis.
  • Adottare principi antirazzisti, dando priorità a questioni legate all’equità e incorporando pratiche antirazziste in collaborazioni, domande di ricerca e metodi, interpretazioni e comunicazioni.
  • Massimizzare i benefici per la salute e minimizzare i problemi di salute legati alla cannabis affrontando questioni attuali e future.
  • Essere una fonte affidabile di informazioni sulla ricerca della cannabis per individui, comunità e organizzazioni.

Lavoreremo in collaborazione con agenzie statali e locali e organizzazioni comunitarie per esplorare e identificare le priorità iniziali di ricerca relative all’uso della cannabis in Minnesota” ha detto Timothy Beebe, decano ad interim dell’Università del Minnesota School of Public Health. “Sono fiducioso che, sotto la guida della dott.ssa Toomey, il CRC fornirà i dati e le prove di cui i nostri responsabili politici hanno bisogno per prendere decisioni informate sulla cannabis per prevenire disuguaglianze e impatti sanitari negativi in tutto il Minnesota.

Il prodotto più venduto del mese su Amazon

Gli obiettivi del Centro di Ricerca sulla Cannabis

Uno degli obiettivi della ricerca condotta al CRC sarà investigare come la cannabis influenzi gli utenti minorenni, che possono essere particolarmente sensibili ai potenziali danni dell’uso di marijuana.

Per i giovani, il loro cervello è ancora in fase di sviluppo. Quindi ci sono alcune preoccupazioni sugli effetti della cannabis sullo sviluppo cerebrale” ha detto Toomey a Minnesota Public Radio. “E più precocemente iniziano ad usarla, c’è il timore che siano più propensi a sviluppare un disturbo da uso di cannabis più avanti nella vita.”

Un’altra priorità del lavoro del CRC sarà esplorare come la legalizzazione della cannabis influenzi questioni importanti come la sicurezza pubblica e l’equità sanitaria.

Ciò che vediamo talvolta accadere con altre sostanze come alcool e tabacco, è che talvolta alcune comunità sono sproporzionatamente prese di mira dal marketing, oppure possono avere più negozi o dispensari nel loro quartiere perché alcune persone vogliono acquistare il prodotto, ma non vogliono quei negozi nel loro quartiere,” ha affermato Toomey.

La legge sulla marijuana a scopo ricreativo del Minnesota è entrata in vigore ad agosto, consentendo agli adulti dai 21 anni in su di possedere ed utilizzare la cannabis senza temere sanzioni penali. Si prevede che i dispensari di cannabis autorizzati dallo stato apriranno all’inizio del 2025 dopo che i responsabili politici avranno stabilito le normative per la produzione commerciale e la vendita di prodotti a base di cannabis.

Il prodotto più venduto del mese su Amazon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *